Gerenza "Il Reggino"

Direttore Responsabile

 

Maurizio Gangemi

 

mauriziogangemi@ilreggino.it

mauriziogangemi@gmail.com

+39 349 19 56789

 

P.E.C.

ilreggino@pec.it


e-mail alla Redazione

redazione@ilreggino.it

 

in Redazione

 

Ugo La Camera

 

ugolacamera@ilreggino.it

+39 392 1000 901

 

sede Redazione

Via Marra Privata, 21/B - Gallico

89135 Reggio di Calabria

 

Editore

Associazione Culturale

"Leggende Amaranto"

Via Zona Industriale, 92

89121 Reggio di Calabria

 

partita iva/codice fiscale

02889720807

 

e-mail all'Editore

leggendeamaranto@ilreggino.it

acleggendeamaranto@gmail.com

 

autorizzazione del Tribunale

di Reggio Calabria

nr. 8 del 23 ottobre 2009

Partners

Confesercenti RC: il Presidente Aloisio “Continua il "saccheggio" della città di Reggio Calabria!” Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Gangemi   
Martedì 20 Marzo 2018 16:24

(175) “Prima lo scippo della sede principale dell'Agenzia dei Beni Confiscati, poi la Zes, nata in Calabria per sostenere il Porto di Gioia Tauro e la cui perimetrazione invece di essere ampliata, soprattutto verso i territori della Città Metropolitana come sarebbe stato logico, viene

 

invece estesa nel nord della regione e infine l'Agenzia delle Dogane che da Reggio, nell'ambito di una riorganizzazione territoriale, si vuole spostare a Catanzaro. Non bastassero tutti i problemi che dobbiamo affrontare (la pressione fiscale più alta d'Italia, la maggiore disoccupazione giovanile, la più bassa occupazione, le infrastrutture pressoché inesistenti, i trasporti e collegamenti precari e insufficienti, la soffocante presenza della criminalità organizzata) dobbiamo pure assistere a questa spoliazione continua che tende a smantellare il poco che è rimasto a una città sempre più agonizzante. Non è sicuramente questa la strategia per sostenere lo sviluppo di quella che è ormai diventata, secondo tutti gli indicatori economici e sociali, il fanalino di coda dell'Italia e dell'Europa. Non è questo che i reggini onesti si aspettano dalle Istituzioni nazionali, regionali e locali che dovrebbero governarli e tutelarli. Reggio sta continuando a percorrere una ripida china che la farà cadere, a meno di un deciso cambio di rotta, in un baratro dal quale le sarà impossibile risalire. È ora di dire basta a questo continuo e strisciante saccheggio e Confesercenti Reggio Calabria sarà in prima fila in tutte le sedi pronta a far sentire la propria voce per proteggere gli interessi degli imprenditori e dei cittadini di Reggio”. Il Presidente, Claudio Aloisio.

 

 

Commenti

Effettua il login per inviare commenti o risposte.
 

Statistiche

Utenti : 6882
Contenuti : 13390
Tot. visite contenuti : 3458394

Cerca

Sponsor