Gerenza "Il Reggino"

Direttore Responsabile

 

Maurizio Gangemi

 

mauriziogangemi@ilreggino.it

mauriziogangemi@gmail.com

+39 349 19 56789

 

P.E.C.

ilreggino@pec.it


e-mail alla Redazione

redazione@ilreggino.it

 

in Redazione

 

Ugo La Camera

 

ugolacamera@ilreggino.it

+39 392 1000 901

 

sede Redazione

Via Marra Privata, 21/B - Gallico

89135 Reggio di Calabria

 

Editore

Associazione Culturale

"Leggende Amaranto"

Via Zona Industriale, 92

89121 Reggio di Calabria

 

partita iva/codice fiscale

02889720807

 

e-mail all'Editore

leggendeamaranto@ilreggino.it

acleggendeamaranto@gmail.com

 

autorizzazione del Tribunale

di Reggio Calabria

nr. 8 del 23 ottobre 2009

Partners

Comune di Reggio Calabria: la consigliera delegata ai Beni confiscati Nancy Iachino “Si realizza un ulteriore tassello verso la piena utilizzazione dei beni confiscati cittadini per finalità istituzionali ed abitative” Stampa E-mail
Scritto da Ufficio Stampa Comune di Reggio Calabria   
Martedì 08 Maggio 2018 14:05

 

(376) Il Comune di Reggio Calabria presenterà domani per tramite della consigliera delegata ai Beni Confiscati Nancy Iachino, in sede di conferenza dei servizi convocata presso la sede dell’Agenzia dei Beni Confiscati di Reggio Calabria, la proposta del Comune di Reggio Calabria di

 

ulteriore  acquisizione di beni confiscati, per la destinazione a finalità istituzionali nonché alle esigenze abitative. «La giornata di domani segna un ulteriore tassello di un percorso molto impegnativo intrapreso dall’amministrazione su mandato del sindaco Falcomatà» dichiara la consigliera Iachino. «Si raggiunge un importantissimo obiettivo a coronamento di una intensa attività fatta di studio, elaborazione di soluzioni e sopralluoghi tecnici, effettuati con il supporto del personale del settore patrimonio collettivo e dei lavori pubblici comunale  rivolto alla individuazione e al reperimento delle unità abitative idonee che saranno acquisite dal Comune». «I risultati acquisiti in questi mesi nel campo della destinazione dei beni confiscati per finalità sociali - dichiara Nancy Iachino - sono anche il frutto di una proficua sinergia inter-istituzionale con l’Agenzia dei Beni Confiscati e il Tribunale per le Misure di prevenzione, tramite la consolidata collaborazione della dott.ssa Pirrera e della dott.ssa Pastore, a cui va tutto il nostro plauso». Nella giornata di domani il sindaco Giuseppe Falcomatà firmerà inoltre il protocollo d’intesa per la ricollocazione delle famiglie, a seguito dello sgombero dell’ex polveriera, in unità abitative confiscate alla criminalità organizzata. Nella stessa occasione il consigliere delegato all’urbanistica, l’ing Giuseppe Sera, illustrerà a tutti i convenuti, il progetto di riqualificazione dell’area ex polveriera di Ciccarello finanziato tramite i Patti per il Sud.

 

 

 

 

Commenti

Effettua il login per inviare commenti o risposte.
 

Statistiche

Utenti : 6882
Contenuti : 13343
Tot. visite contenuti : 3440598

Cerca

Sponsor